Lo standard della razza Barbone

Quando ci si avvicina ad una razza capita di sentir parlare di
“standard”.

Lo Standard della razza altro non è che una descrizione delle caratteristiche ideali che dovrebbe avere il cane di quella razza.

Per conoscere approfonditamente lo Standard della razza Barbone, vi rimandiamo al sito Enci:

http://www.enci.it/libro-genealogico/razze/barboni

in alternativa potete accedere direttamente allo standard tramite questo link:

http://www.enci.it/media/6200/172.pdf

Altra alternativa è leggerlo nel bel libro di Lorena Merati: “Canis Lupus Familiaris: BARBONE”

Io vi riporto solo un piccolo riassunto:

Il barbone, di qualunque taglia deve avere il tipico mantello riccio o cordato e un fisico armonico e ben proporzionato. Le proporzioni più importanti da considerare sono:

  • la lunghezza del muso che deve essere 9/10 di quella del cranio
  • la lunghezza del corpo che deve essere un po’ più dell’altezza al garrese
  • la lunghezza del gomito che deve essere 5/9 dell’altezza al garrese
  • i denti devono avere chiusura a forbice
  • gli occhi devono essere a mandorla, posizionati a livello dello stop e un po’ obliqui
  • le orecchie piuttosto lunghe e devono cadere lungo le guance e dovrebbero arrivare all’angolo della commisura labiale.
  • la linea dorsale dritta e con il garrese leggermente pronunciato
  • gli arti anteriori dritti e paralleli
  • coda portata alta (non ricurva)
  • arti posteriori paralleli e con muscoli evidenti
  • pelle pigmentata in base al colore del mantello
  • mantello riccio o cordato
  • i colori ammessi sono: bianco, nero, marrone, fulvo e grigio. Devono essere uniformi.
  • le taglie ammesse: grande mole, medio, nano e toy.

Se sei interessato allo standard di razza, immagino che tu voglia accogliere presto nella tua famiglia un cucciolo di barbone. Leggi gli articoli: “Scegliere un cucciolo di barbone” e “Barbone da Show, barboncino da compagnia o Barbone con difetto”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.