Il barbone tollera il caldo?

Qualche giorno fa mi è stato chiesto se il Barbone è tra le razze che tollerano il caldo. Mi è parsa una domanda curiosa!

Io credo che la tolleranza al caldo o al freddo sia una questione molto soggettiva, esattamente come lo è per le persone. E’ vero però che ci sono razze più sensibili al caldo, per esempio tutte quelle dal muso schiacciato. Il barbone per le sue caratteristiche anatomiche non ha di per se difficoltà respiratorie ma resta il fatto che può capitarvi un soggetto che tollera male temperature estreme.

In questa stagione torrida, bisogna che tutti pongano particolare attenzione ad alcune cose.

Cercate di tenere in casa e in macchina una temperatura accettabile. E’ importante anche cambiare gli orari delle passeggiate, stando attenti ad evitare di uscire negli orari più caldi. Attenzione anche a lasciare sempre a disposizione del cane acqua abbondante. Sembra un consiglio sciocco ma so che alcuni hanno l’abitudine di dare acqua ad orario, d’estate non andrebbe fatto. Io dico sempre che bisogna comportarsi col cane un po’ come ci si comporta con i bambini piccoli d’estate.

Il colpo di calore è pericoloso e può capitare a cani di tutte le razze e di tutte le taglie, di giorno come di notte. Fate attenzione!

E ricorda: mai lasciare il cane in macchina!!!

Foto di Arianna

Ricapitolando…

…per mantenere la temperatura del cane a livelli normali, gli accorgimenti che si possono prendere sono:

  • Casa e macchina fresca. Se accendete il condizionatore la stanza o la macchina deve essere fresca, non un congelatore. Non fate salire il cane in macchine infuocate pensando che si rinfreschino andando… un cane ci mette 5/10 minuti a sentirsi male in una macchina bollente. NON LASCIARE IL CANE IN MACCHINA NEANCHE 5 MINUTI. In 5 minuti una macchina in estate può raggiungere i 50 gradi. Questo succede già quando fuori ci sono 26 gradi.
  • Fateli uscire evitando gli orari di fuoco. Le passeggiate lunghe meglio la mattina presto o la sera. Adeguate lo sforzo alla resistenza del cane, se lo vedete affaticato tornate a casa.
  • Acqua sempre e in abbondanza.
  • Potete provare i tappetini refrigeranti, alcuni cani lo gradiscono.
  • Se fate escursioni o comunque se vivete molto fuori, potrebbe farvi comodo un bellissimo gilet di raffreddamento della Hurrta che una volta bagnato mantiene il cane fresco.
  • Non dimentichiamo di fare attenzione anche alla temperatura delle superfici dove camminano i nostri barboni. L’asfalto bollente può arrecare seri danni ai polpastrelli. Io li proteggo dal troppo caldo e dal troppo freddo con una crema ottima che si chiama WinterPad, ma nelle ore bollenti lo prendo ugualmente in braccio se l’asfalto ustiona.
  • Anche una piscinetta per cani in giardino può essere un grande aiuto contro il caldo. Vi consiglio le sabbiere per bambini perché le piscinette vere e proprie si bucano.

Spero possiate passare una piacevole estate e, con questi semplici accorgimenti, evitare spiacevoli inconvenienti dovuti al troppo caldo!

Scritto da: Valeria De Filippi
Fotografie di Arianna